Un’altro primo, uno dei miei preferiti, pensato come idea per il pranzo di Pasqua, questa volta a base di pesce. 
Con questa ricetta voglio rendere partecipi anche voi che mi seguite sul blog, del giveaway per il primo anno di Polvere di Riso, che si sta svolgendo sul mio canale youtube.

Potete partecipare tutti e provare a vincere i premi che ho messo in palio, le regole sono poche e le trovate nel video che vi lascio alla fine del post. 
Vi auguro una buona domenica e un bellissimo inizio settimana…vi abbraccio! Ilaria!

 
INGREDIENTI 
Per gli gnocchi:
– 300 gr PATATE VIOLA (peso crude) ;
– 1 UOVO ;
– 200 gr di FARINA 00 ( più quella per la spianatoia) .
Per il condimento:
– 1 ORATA ;
– 1 ZUCCHINA ;
– 2 spicchi d’AGLIO ;
– 1 SCALOGNO ;
– ZENZERO q.b. ;
– 1 LIMONE (succo) ;
– SALE e PEPE q.b. ;
– OLIO EXTRA VERGINE D’OLIVA q.b. .
 
PROCEDIMENTO:
Per prima cosa iniziate pulendo l’orata e mettendola a marinare in frigo per almeno 4 ore nel succo di limone, acqua, zenzero, uno spicchio d’aglio e il pepe.
Cucinate ora le patate in abbondante acqua salata (se siete allergici al nichel sbucciate le patate prima di bollirle). Dopo cotte schiacciatele, fatele raffreddare, aggiungete l’uovo e la farina fino a formare un panetto liscio e omogeneo.
Ora fate gli gnocchi… formate dei cordoncini con l’impasto poi, tagliate gli gnocchi con l’aiuto di un coltello. Ora cuoceteli in abbondate acqua salata.
Nel frattempo preparate il condimento facendo soffriggere lo scalogno e uno spicchio d’aglio…una volta appassito lo scalogno eliminate l’aglio, se lo desiderate e, aggiungete la zucchina tagliata a cubetti piccoli…dopo qualche minuto di cottura aggiungete l’orata tagliata a pezzetti, lo zenzero, il sale e il pepe.
Fate cuocere e, dopo aggiungete gli gnocchi cotti e mantecate il tutto.

Questa ricetta è ideale per chi è allergico al nichel e per chi è intollerante al lattosio.
Condividi su:
FacebookTwitterGoogle+PinterestFacebook MessengerWhatsAppTelegramEmailCopy Link

10 comments on “GNOCCHI DI PATATE ALL’ORATA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *