Rotolo salato di riso ripieno, una ricetta facile da realizzare, unica e speciale, perfetta per un pranzo in famiglia o tra amici.

Ricetta senza glutine, senza lattosio e ideale anche per chi è allergico al nichel.
Potete preparare questa ricetta anche per il pranzo di Natale o per il cenone di Capodanno, è molto versatile perché è sia un secondo che un antipasto sfizioso.
Sono molto soddisfatta di questa ricetta che è veramente gustosa e unica, è perfetta anche da portare a pranzo fuori preparandola il giorno prima.

Stampa
Rotolo salato di riso
Preparazione
10 min
Cottura
40 min
Tempo totale
50 min
 


Chef: Polvere di Riso
Ingredienti
  • 150 gr riso carnaroli; (peso cotto 400 gr)
  • 2 uova;
  • 100 gr prosciutto di parma o san daniele;
  • 100 gr scamorza senza lattosio;
  • Sale q.b.;
  • Zenzero e Paprika dolce q.b.
Istruzioni
  1. Per prima cosa fate cuocere anzi "scuocere" il riso carnaroli. Inserite poi il  riso, quando si sarà raffreddato, in una ciotola e aggiungeteci le 2 uova, il sale e le spezie. Mescolate bene aiutandovi con un cucchiaio;

  2. Versate il riso condito su un foglio di carta forno grande, formando un rettangolo con le mani;

  3. Aggiungete il prosciutto crudo e la scamorza senza lattosio tagliata sottile;

  4. Aiutatevi con la carta forno a formare il rotolo. Questo passaggio è un pochino "difficoltoso" perché il riso diventerà compatto solo in cottura.  Abbiate pazienza e aiutatevi con la carta forno a formare un rotolo compatto;

  5. Chiudete il rotolo a forma di caramella ermeticamente, aggiungendo un foglio di alluminio, da posizionare sopra la carta forno;

  6. Portate il rotolo a cuocere in forno statico, preriscaldato a 200° per 40 minuti circa. Estraetelo dal forno, fatelo raffreddare almeno 30 minuti e tagliatelo a fette.

Qui trovate la video ricetta passo passo:

Iscriviti alla Newsletter per non perdere le ultime novità su Polvere di Riso

Condividi su:
FacebookTwitterGoogle+PinterestFacebook MessengerWhatsAppTelegramEmailCopy Link

1 comment on “ROTOLO SALATO DI RISO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *